Posizione Geografica

Il territorio è montuoso, nella costa settentrionale troviamo i monti Peloritani (m. 1374), i Nebrodi (m. 1847), Le Madonie (m.1979); nella parte centrale si estende il massiccio degli Erei, a ovest l’altopiano zolfifero e a sud i monti Iblei. Isolato presso la costa Ionica si erge il vulcano, attivo, Etna (m. 3323) che domina la piana di Catania.
L’Etna, chiamato anche Mongibello è uno dei maggiori vulcani attivi della terra ed è il più alto d’Europa. Le più disastrose eruzioni furono nel 1669 e nel 1928 ( che investì Catania ).
Le aree pianeggianti sono limitate alle zone litoranee. Il clima è tipicamente Mediterraneo.
I corsi d’acqua hanno caratteri torrenziali; i principali fiumi sono: il Simeto, l’Alcantara, il Torto, il Salso, il Platino e il Belice.
La regione è circondata da numerose isole ed alcune arcipelaghi: al nord le isole Eolie, ad ovest Ustica, ad est l’arcipelago delle Egadi, a sud Pantelleria e le isole Pelage, Lampedusa, Linosa e Lampione.
Tra le poche industrie prevalgono quelle petrolchimiche, farmaceutiche e alimentari; aziende di informatica, elettronica, vetro, cuoio e tabacco, ittiche e agricole.
L’agricoltura è l’attività economica prevalente: agrumi, ulivi, ficodindia e ortaggi; troviamo anche allevamenti di bestiame: bovini, suini ed equini; sulle coste la pesca soprattutto di tonno e pesce spada.
Attivo è l’artigianato di ceramiche e terrecotte soprattutto nelle zone di Caltagirone e Santo Stefano di Camastra.
Le provincie della Sicilia sono: Palermo, Messina, Catania, Siracusa, Ragusa, Enna, Caltanissetta, Agrigento, Trapani.
Mete turistiche: Catania, Siracusa, Agrigento, Palermo, Gela, Taormina, Cefalù, Capo D’Orlando, S.Stefano Di Camastra, Piazza Armerina, Caltagirone, Mazzara Del Vallo, Porto Empedocle, Marsala, Isole Eolie, Isole Egadi e Isola di Pantelleria.