Abbiamo 115 visitatori e nessun utente online

Grande interesse e viva partecipazione a Firenze, sabato 6 luglio, alla premiazione dei nuovi Ambasciatori della Natura, Premio Ambasciata della Natura 2019seguita da incontri e approfondimenti sui temi ecologici di maggior attualità: clima, paesaggio, biodiversità, alberi e boschi, grande fauna, rifugi naturalistici e aree protette.
A richiamare l’attenzione, anzitutto il valore dei premiati, personaggi di spicco come Massimiliano Ossini, conduttore di Linea Bianca, Angelo Gandolfi, pioniere della fotografia naturalistica, Alessandra Viola, giornalista scientifica, e Rosalba Vitellaro, regista e scrittrice. Ai quali Franco Tassi, a nome del Centro Parchi internazionale, ha raccomandato di proseguire sempre nel loro meritorio impegno in difesa della natura, oggi più che mai prezioso.

 

Meno cemento, più verde: è forse chiedere troppo?
Per il bene comune, la salute e la qualità della vita.


Ogni mattina all’alba molti uomini si alzano, prendono gli attrezzi e vanno a tagliare gli alberi. Squadre di operatori forestali ben intruppate, per le ditte boschive che cercano le piante “martellate”, o anche scelte a caso, avendole avute in grazioso dono o in “conto legna” dal politico di turno...
Avendo ben cura di far crollare quelle destinate al taglio sugli alberi circostanti più grandi e appetibili, in modo che queste cadute “inevitabili” procurino più massa legnosa.
Torme di operai immigrati all’affamata ricerca degli alberi migliori, per l’impresa che poi li trasformerà in truciolati, cippati, pellet o tannino.
Gruppi di tagliatori di pioppi destinati a fornire tonnellate di carta, perché possano realizzarsi quei pesanti quanto inutili inserti dei quotidiani, sovraccarichi della più sciocca pubblicità. E ora, da qualche tempo, anche mattinieri “giardinieri” del Comune, con l’incarico esplicito di far sparire gli alberi dalla piazza, prima che la gente si alzi e possa protestare.
Spergiurando poi che erano pericolanti, anche se invece apparivano solidissimi.
Alla radice di questa corsa al taglio stanno varie motivazioni, spesso diverse ma sempre assai poco nobili.
Il guadagno e il profitto, in nome del sacro PIL.

                                COMITATO  PARCHI  ITALIA     www.centroparchi.org     www.facebook.com 

Roma, 16 Settembre 2018
A S.E. l’ Ambasciatore
Ettore Francesco Sequi
San Li Tun Dong Er Lie
100600 Pechino - Beijing
(Repubblica Popolare Cinese)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Missione Italiana in Cina.- Programma China-Italy Green Bridge.

Il Comitato Parchi Nazionali d’Italia, Associazione riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente e dalle principali Organizzazioni Sopranazionali, ha il piacere di informare dell’ottimo esito della Missione Italiana in Cina, organizzata nell’ambito del Programma China-Italy Green Bridge alla 2018 Changbai Mountain International Ecological Conference of China, assistita dalla nostra Esperta Guida Interprete Piero Schneider Graziosi, che da molti anni segue, con crescente impegno, queste

INSIEME PER ATTRARRE IL NUOVO GREEN TOUR

Nel quadro della Missione Natura 2018, che rilancia il classico Grand Tour verso la Sicilia e il Mezzogiorno d’Italia, per farne conoscere l’eccezionale Patrimonio Ambientale, si incontrano i Testimoni dei due grandi Vulcani: Responsabili, Esperti e Appassionati di Paesaggio, Cultura, Storia, Ecologia e Natura. Per coinvolgere le Comunità e i Giovani locali, nella salvaguardia delle straordinarie ricchezze, da cui dipende il loro avvenire.

CONCLUSIONE INCONTRO ECOLOGICO

L’incontro è stato molto interessante, a tratti davvero appassionante, come dimostrato dalla assidua partecipazione e intensa attenzione del qualificato pubblico. Ottime le proiezioni, assai valide le relazioni, da cui abbiamo avuto tutti molto da apprendere.
Perciò proponiamo, con il consenso di relatori, organizzatori e partecipanti, che questo prezioso materiale divulgativo e scientifico, ampiamente illustrato, non vada disperso, ma sia raccolto in un fascicolo di atti, al quale dare la massima diffusione, per far conoscere le idee e le proposte qui emerse, che ora riportiamo sinteticamente.
1.- La nostra intenzione è rilanciare la Sicilia e il Sud come meta privilegiata di un nuovo Grand Tour, attratto dalla straordinaria bellezza e varietà della Sicilia nordorientale - paesaggi, ecosistemi, flora, fauna, foreste, montagne, ambienti agrosilvopastorali, coste, mari, isole - nell’ambito della “Missione Natura”, per un nuovo “Green Grand Tour”.

COMITATO  PARCHI ITALIA      www.centroparchi.org     www.facebook.com

DAI BOSCHI DEL CERVO ALLA MONTAGNA MADRE
ATTRAVERSO IL PONTE DELL’ALCANTARA, 2018:
NEBRODI, ETNA, IL RITORNO ALLA SICILIA VERA!


      Si è felicemente conclusa, con grande entusiasmo e partecipazione, la Missione Sicilia Primavera 2018 del Centro Parchi Internazionale, tra Progetto Nebrodi e Università dei Parchi, per rilanciare la scoperta, la promozione e la difesa della più vera Sicilia, coinvolgendo Parchi Naturali, Forestale, Aziende eco-sensibili, e molti giovani, con in testa le Guide di FederEscursionismo Sicilia.
      Tre i punti di forza della Missione, in piena sinergia tra pubblico e privato, e tra soggetti interessati:
1.- Progetto Nebrodi.- A seguito degli Incontri di Roma (16 Marzo-27 Aprile) presso la Sede della Regione Sicilia, in base al Protocollo d’Intesa per il rilancio del Parco dei Nebrodi, si sono svolti nell’isola, il 23 e 24 Maggio scorso, il Seminario sulla Tutela della Biodiversità e del Paesaggio, e Incontri con le Scuole locali.

Il mercatino del carretto siciliano

ISCRIVITI E VENDI I TUOI PRODOTTI

SULLA PIATTAFORMA DI

Piattaforma-prodotti Tipici e Artigianali - comuni Etnei

 ACQUISTA PRODOTTI TIPICI / ARTIGIANALI

   

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Vengono utilizzati cookie tecnici e di terze parti . E' possibile conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.